SPrint
È un progetto che nasce dalla collaborazione tra EasyMake3D e Umberto Cavenago.

Il progetto prevede la realizzazione di un’opera d’arte a tiratura limitata secondo i metodi del disegno industriale e secondo le tecniche della stampa 3D.

L’opera SPrint di Umberto Cavenago, in scala 1:10, riproduce fedelmente la scultura in acciaio C-Duu del 2011, creata dall’artista ispirandosi alla motocicletta italiana CR&S Duu.
SPrint verrà stampata in 50 esemplari firmati e numerati utilizzando una bioplastica di origine naturale ricavata dall’amido di mais,completamente biodegradabile.

Sabato 13 aprile 2019 dalle ore 17:00 Presso il Fab Lab EasyMake3D di Monza, durante la stampa dell’esemplare 1/50 Umberto Cavenago, artista e Federico Ottone, maker, designer e promotore del progetto incontreranno il pubblico.

Per l’occasione sarà esposta l’opera C-Duu in acciaio e la documentazione fotografica delle sue fasi realizzative.

La C-Duu
Dall’evidente silhouette motociclistica, con linee taglienti che si alternano a fori passanti e sagome rotonde, l’opera rimanda alla dinamicità e al movimento.
Realizzata in lamiere d’acciaio nero opaco, tagliate al laser e composte come se seguissero un disegno alla maniera di Fortunato Depero, la scultura, supera l’evocazione del macchinismo futurista degli anni ’20 riorganizzandosi nelle identiche dimensioni della “funzionante” e contemporanea motocicletta italiana CR&S Duu.
Quasi una sua copia stilizzata svuotata da ogni componente funzionale, ha la “ruota motrice” posteriore leggermente sollevata da terra da un elemento di sostegno: un vero e proprio cavalletto che tenendola in equilibrio annulla nello stesso tempo il piedistallo destabilizzandone la percezione.

Umberto Cavenago
www.cavenago.info
umberto@cavenago.info

La ricerca di Umberto Cavenago fonde la passione per la cultura artistica e la cultura del progetto. I suoi interventi si relazionano con lo spazio architettonico, stabilendo un dialogo formale e destabilizzante. È stato docente presso le Accademie di Belle Arti di Bergamo e di Urbino sperimentando progetti tra pittura, anatomia, progettazione multimediale, sistemi interattivi e scultura. I suoi lavori sono stati esposti alla XLIV Biennale di Venezia, al Martin-Gropius Bau di Berlino per la mostra “Metropolis”, alla 23ª Biennale Internazionale di San Paolo e alle Officine Grandi Riparazioni di Torino per “Esperienza Italia150º”. Dal 2015 gestisce uno spazio espositivo indipendente all’interno di una sua installazione “L’alcova d’acciaio”, nascosta in un bosco nelle Langhe.

Federico Ottone, EasyMake3D
Via Sempione 8, 20900 Monza
039 63 22 914
www.easymake3d.it
info@easymake3d.it

Da sempre grande appassionato di computergrafica, profondo conoscitore delle tecnologie di progettazione digitale e di numerosi software CAD e di modellazione tridimensionale, Federico Ottone ha lavorato per oltre vent’anni in importanti aziende nel settore dell’arredamento di design, come progettista e come responsabile del sistema di qualità. In alcune di tali aziende si è occupato anche della realizzazione della grafica tecnica per i reparti commerciale e comunicazione, acquisendo professionalità e competenza anche nell'ambito della stampa e della grafica più tradizionali.
Oggi è titolare di EasyMake3D, uno studio-laboratorio che si occupa di progettazione e stampa 3D per i professionisti e le aziende del design.