DOCUMENTA 14 KASSEL
di Roberto Pacchioli
XAIPETE!
Preformance di Zafos Xagoraris

Xaipete vuol dire benvenuto. L’installazione-performance di Zafos Xagoraris è posta all’ingresso ferroviario del dismesso tunnel sotterraneo della stazione di Kassel che accoglie pure  le istallazioni di altri artisti. Si accede al tunnel  anche dalla piazza della stazione ( Hauptbahnhof-Kulturbahnhof)  da un vecchio container. E’ il saluto che l’artista dà ai visitatori di Documenta 14 ed è anche, ovviamente, un inno all’accoglienza in generale.
Lo striscione con la scritta “XAIPETE!” è posto su quattro pali sormontati da bandiere; intorno ad essi, alla base, il terreno è stato dissodato, zappato e ripulito dalle erbacce. Alla base dei pali una giovane ragazza ha messo a dimora e “lega” con gesto “contadino” delle piante rampicanti per aiutarne l’attacco e lo sviluppo in verticale sui pali stessi. Le metafore contenute  in queste azioni e in questi gesti sono plurime, chiare  e tutte volute. Si tratta dell’ennesimo invito raccolto dagli artisti a vedere e interpretare Documenta 14 “more geografico”, come auspicato del suo curatore Adam Szymczyk,  con tutto quanto, soprattutto di questi tempi,  ne consegue.