Documenta 14. Al Museo Nazionale di Arte Contemporanea
Le sedi espositive della edizione ateniese di Documenta 14 sono diverse e sparse per la città e dintorni. Un nucleo importante di artisti sono stati accolti negli ampi spazi, moderni e funzionali, del Museo Nazionale di Arte Contemporanea che è stato risistemato per l'occasione. Tra i molti artisti presenti Chryssa (che lavora con vetro, metallo e neon), Don Peterman ("un interesse per l'economia alternativa e la logica della circolazione e riciclo"), Stephen Antonakos (lavora con poliuretano dipinto legno e neon), Sinnove Petersen ("Here the flag is back. Who's  afriad?") e Stanley Whitney ("dalla Pensilvania alle architetture arcane del Mediterraneo").