Sensibilità  materiale
di Elide Brunati
Laura Santamaria dedica da anni il proprio lavoro a una raffinata ricerca sulla materia.
La sua purezza evade da ogni genere di dogmatismo e di didascalismo, di ritualità  e confine e si esprime attraverso la pittura, l’installazione, la scultura e la fotografia cogliendo le possibilità  create dalla fusione delle tecniche.
Laura Santamaria scopre viaggiando le nuove materie che lavora per portare in superficie l’essenza di un luogo, di una cultura, di una società . E attraverso queste esprime se stessa.
Colpisce la sapienza di Laura nell’utilizzo dei pigmenti naturali: i suoi recenti lavori su carta trasmettono raffinatezza, equilibrio ed emozione attraverso le polveri che - a seconda dei casi - lottano, danzano o si abbracciano.
Ogni lavoro mostra una sfaccettutura di Laura che - dotata di profonda sensibilità  - coglie e modella per condividere i propri stati d’animo attraverso e con la materia.

M’interessa la zona che gli occhi vedono anche se guardano altrove.
Lì guardo, alla zona sfuggente che gli occhi non percorrono in ogni dettaglio, ma che conoscono.
Lo sfocato, la distanza, la memoria sono l’orizzonte entro cui si svolge la mia ricerca.
Lo stato emotivo, la percezione sensoriale sono i termini in cui scelgo di indagare la relazione tra me e il paesaggio, tra me e me, tra me e l’altro.

Laura Santamaria

È possibile visitare la mostra Linea Fiammeggiante
INAUGURAZIONE 19 APRILE 2013 ALLE ORE 18.30 presso la Galleria VILLACONTEMPORANEA Via Bergamo, 20 20900 Monza (MB)
 22 Aprile - 15 giugno 2013, da martedì a sabato dale ore 15 alle 19 o su appuntamento.










Laura Santamaria è nata a Monza nel 1976. Vive e lavora tra Como e Milano.
L'artista utilizza forme espressive diverse concentrando la sua poetica su disegno, fotografia ed installazione. Le sue opere sono state esposte in vari centri d’arte, in particolare: la mostra personale “Trilogie des Loches” - presso lo spazio Kunstraum t27, Berlin, (2012), “Geode” - Palazzo Ducale, Genova (2012), “Hypneroantipodeslapsus” - Mars, Milano (2011) “Lo Spirito della Casa” - Borgovico33, Como (2005); ed in esposizioni collettive di rilievo internazionale come “Plener” Museo Zwiazek Polskich Artystow Plastykow, Katowice, Polonia; “JCE - Jeune Creation Europeenne” Salone Itinerante di Arte Contemporanea; “BIJCEM - Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo”, Castel Sant’Elmo, Napoli.
Nel 2012 la residenza e public talk presso Kunstverein Neukolln, Berlino.
Inoltre è stata invitata al corso di formazione post-universitaria sull’arte contemporanea della Fondazione Spinola Banna per l’Arte di Poirino (To) con il Master Jorge Peris (2008/09). Tra i vari workshop a cui ha partecipato “Media in Flux” con Geoffrey Hendricks (2004); ed il Corso Avanzato di Arti Visive, Fondazione Antonio Ratti, Visiting Professor Giulio Paolini (2002).
Le sue opere sono state recentemente acquisite per la collezione di arti visive della Fondazione Artphilein.