L'arte utile di «Low Cost Design» Esempi di creatività  spontanea
Un libro raccoglie oggetti e azioni che interpretano e realizzano soluzioni per le necessità  umane (buone e meno buone).
Creatività  spontanea, riuso, invenzioni e intuizioni dettate dalle circostanze e delle quali nessuno rivendica la paternità . E sono a disposizione di tutti.

Di questo parla Low Cost Design, il libro che Daniele Pario Perra presenta il 6 maggio a MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna. 

Convinto che «il miglior progetto non è necessariamente quello che passa dall’ufficio brevetti, che nasce negli studi di architettura e di design e che si fa davanti ai computer nelle grandi aziende», Pario Perra è andato a cercare tra il nord Europa e il sud del Mediterraneo quel tipo di creatività  «che nasce nella semplicità  della vita di tutti i giorni e che vive delle geniali intuizioni della “gente comune”, di progettisti anonimi cui Bruno Munari aveva dedicato il “Compasso d’Oro a ignoti”».

Migliaia di esempi di creatività  spontanea: un riuso o, meglio, un uso mutato, illuminato e illuminante non solo di oggetti ma anche di azioni e di pratiche progettuali in grado di modificare l’uso del territorio, che rivelano consuetudini non convenzionali e grande immaginazione.

«Le idee presentate, figlie di autori che non conosciamo, sono classificate secondo diversi piani di lettura (cinque differenti livelli di progettazione per gli oggetti, sei categorie per le azioni), che offrono uno spunto di riflessione sulla pratica del recupero e dell’interpretazione dello scarto, ma che soprattutto compongono, nel loro insieme, un quadro di grande interesse sotto il profilo sociologico, urbanistico ed etnografico contemporaneo. Un libro, dunque, che ci rende partecipi di uno sguardo trasversale, non disciplinare, eclettico ed eretico, sulla nostra vita quotidiana».


Daniele Pario Perra è un artista relazionale, ricercatore e designer impegnato in attività  espositive, progetti di ricerca e insegnamento. Il suo lavoro si sviluppa in ambiti disci- plinari diversi: arte, design, sociologia, antropologia, architettura e geopolitica. Si occupa da diversi anni di creatività  spontanea, ten- denze culturali e modelli di sviluppo urbano, in una costante rela- zione tra cultura materiale e patrimonio simbolico. Nel 2001 ha iniziato il database Design on the Cheap che contiene oltre 7000 scatti fotografici sulle trasformazioni degli oggetti e dello spazio pubblico in Europa e nell'area del Mediterraneo.


Low Cost Design
di Daniele Pario Perra
SilvanaEditoriale â‚¬ 35,00