Google compra PlinkArt: l'arte si riconosce al primo scatto
Android batte iPhone, almeno in arte. Google ha messo le mani su PlinkArt, la prima applicazione mobile in grado di riconoscere al volo un'opera d'arte partendo da un semplice scatto fotografico. Basta fotografare un quadro per sapere titolo, autore, data e tecnica. Tagliati fuori gli utenti Apple: PlinkArt, infatti, è stata sviluppata soltanto per smartphone che utilizzano il sistema operativo Android.

L'applicazione, lanciata a marzo, ha registrato 50mila download in poco meno di un mese. Questo successo ha ingolosito Google Goggles, la divisione che studia le applicazioni di riconoscimento visuale.

Per ora le immagini delle opere pi๠famose inserite nel database di PlinkArt sono soltanto 10mila, ma vista la recente acquisizione da parte del colosso di Mountain View, c'è da credere che presto la copertura sarà  imponente.

I fondatori di Plink, Mark Cummins e James Philbin, non resteranno senza lavoro, dal momento che seguiranno la loro creatura ed entreranno a far parte del team di sviluppatori di Goggles.